Problemi dei parassiti dell'elleboro: riconoscere i sintomi dei parassiti delle piante dell'elleboro

Problemi dei parassiti dell'elleboro: riconoscere i sintomi dei parassiti delle piante dell'elleboro

Di: Teo Spengler

I giardinieri adorano l'elleboro, tra le prime piante a fiorire in primavera e le ultime a morire in inverno. E anche quando le fioriture svaniscono, queste piante perenni sempreverdi hanno foglie lucenti che ornano il giardino tutto l'anno. Quindi, quando i parassiti dell'elleboro attaccano le tue piante, vorrai saltare per salvarle dal pericolo. Continua a leggere per informazioni sui diversi problemi dei parassiti dell'elleboro e su come riconoscerli.

Problemi dei parassiti dell'elleboro

Le piante di Elleboro sono generalmente vigorose e sane e non sono particolarmente suscettibili ai danni degli insetti. Tuttavia, ci sono alcuni insetti che mangiano l'elleboro.

Uno da tenere d'occhio sono gli afidi. Possono sgranocchiare il fogliame dell'elleboro. Ma non sono molto gravi come i parassiti dell'elleboro. Basta lavarli via con l'acqua del tubo.

Altri insetti che mangiano l'elleboro sono chiamati minatori di foglie. Questi insetti scavano nella superficie fogliare e provocano aree serpentine "minate". Ciò non aumenta l'attrazione delle piante, ma non le uccide nemmeno. Taglia e brucia le foglie colpite.

Le lumache possono mangiare buchi nelle foglie di Elleboro. Scegli questi parassiti delle piante di Elleboro di notte. In alternativa, attirali con trappole per esche usando birra o farina di mais.

I tonchi della vite sono anche insetti che mangiano l'elleboro. Sono neri con macchie gialle. Dovresti raccoglierli dalla pianta a mano.

Non preoccuparti per roditori, cervi o conigli come potenziali parassiti dell'elleboro. Tutte le parti della pianta sono tossiche e gli animali non la toccano.

Parassiti delle piante di elleboro fungino

Oltre agli insetti che mangiano l'elleboro, devi anche stare attento ai problemi di parassiti dell'elleboro fungino. Questi includono la peronospora e la macchia fogliare di Elleboro.

Puoi riconoscere la peronospora da una polvere grigia o bianca che si forma sulle foglie, sui gambi o persino sui fiori. Applicare zolfo o un insetticida sistematico generale ogni due settimane.

La macchia fogliare di Elleboro è causata dal fungo Coniothyrium hellebori. Prolifera in condizioni di umidità. Se vedi il fogliame della tua pianta danneggiato da macchie scure e circolari, la tua pianta potrebbe essere stata infettata. Dovrai agire rapidamente per rimuovere e distruggere tutte le foglie infette. Quindi spruzzare con una miscela bordolese ogni mese per evitare che il fungo faccia più danni.

I problemi dell'elleboro fungino includono anche la botrite, un virus che prospera in condizioni fresche e umide. Riconoscilo da una muffa grigia che copre la pianta. Elimina tutto il fogliame malato. Quindi evitare ulteriori infezioni annaffiando durante il giorno e mantenendo l'acqua lontana dalle piante.

Questo articolo è stato aggiornato l'ultima volta il

Per saperne di più su Elleboro


Helleborus - Hellebores

Gli ellebori sono piante perenni facili da coltivare apprezzate nel clima mediterraneo della contea di Sonoma per una profusione di fioriture invernali e all'inizio della primavera che mantengono i giardini fioriti tutto l'anno. La loro natura resistente al gelo è particolarmente preziosa in un periodo dell'anno in cui molte altre piante del giardino stanno appena iniziando a emergere o sono ancora dormienti.

Tutte le specie in Helleborus il genere proviene dall'Eurasia e fu inizialmente coltivato per le sue proprietà medicinali. Contengono alcaloidi tossici che li rendono resistenti ai cervi ma che possono anche essere irritanti per la pelle di un giardiniere. Le piante sono rizomatose e formano cespi quasi simili ad arbusti. Le foglie sono lobate, spesso profondamente o completamente divise in foglioline alcune hanno foglie con margini marcatamente dentati. Il colore del fogliame varia dal verde intenso al verde grigiastro chiaro.

Gli ellebori sono coltivati ​​sia per il loro fogliame, che sembra essere sempreverde sebbene i singoli steli muoiano ogni anno, sia per i loro fiori a forma di campana, alcuni dei quali sono rivolti verso l'alto, alcuni verso il basso, alcuni piatti, altri molto più a forma di coppa. I colori vanno dal viola al rosa al bianco e persino al giallo.

Pianta l'elleboro in ombra parziale o screziata, in un terreno ricco e ben drenante modificato con compost se il terreno è povero. Sebbene non tollerino completamente la siccità, non necessitano di umidità costante e possono essere consentiti periodi di siccità in estate se situati in abbastanza ombra. Proteggili dai venti forti e freddi e dal pacciame del terreno ogni anno con il compost.

Le foglie belle e rigogliose sono sempre apprezzate, ma non tanto quanto i fiori che compaiono da dicembre a marzo. Assicurati di piantare l'elleboro in un punto in cui i fiori saranno apprezzati, ad esempio vicino a una passerella o in auto o dove possono essere visti dall'interno.

Helleborus argutifolius (syn. H. corsicus). L'elleboro corso ha foglie verde scuro con margini seghettati e grappoli di fiori verde chiaro a fine inverno e all'inizio della primavera. Le piante sono alte 2½-3 piedi e altrettanto larghe. La crescita è rigogliosa e vigorosa, le piante si auto-seminano ma non in modo aggressivo e vengono facilmente estratte.

Helleborus x hybridus. Questo gruppo di ellebori contiene ibridi di piante coltivate raramente H. orientalis incrociato con altre specie. In genere crescono fino a circa 18 pollici di altezza e larghezza e fioriscono da metà inverno a metà primavera. I fiori sono nei toni del rosa, viola e giallo.

Helleborus foetidus. Chiamata poco attraente Elleboro puzzolente, questa specie sembra molto diversa dalle altre. Le foglie verde intenso sono divise in molti foglietti lineari, creando un effetto grazioso e molto pizzo. Le foglie hanno un cattivo odore quando vengono schiacciate, ma raramente si nota un odore. Questa specie è un prolifico fiore con fiori verde chiaro che stanno sopra i grappoli di foglie e durano per molte settimane. La dimensione matura è di circa 2 piedi x 18 pollici, anche se può flop e allargarsi un po '.

Helleborus x sternii. Questo incrocio tra H. argutifolia e H. lividus ha la caratteristica robusta di H. argutifolius con steli di foglie rosa-violacei e nervature principali, ma è un po 'più piccola. Ha anche riflessi violacei rosati sui suoi fiori verde chiaro.

Ci sono un bel po 'di altre specie, che condividono le caratteristiche della fioritura invernale. Una volta stabiliti, sono relativamente privi di problemi, hanno solo bisogno di tagliare le foglie e gli steli dei fiori esauriti dopo la fioritura e di essere rivestiti con compost in autunno. Se compaiono degli afidi, alcuni schizzi d'acqua acuti dal tubo li fanno cadere e non tornano più.


Hellebores

Di Ellyn Pelikan, maestro giardiniere della contea di Sonoma

A volte indicato come la rosa di Natale o di Quaresima, l'Elleboro sono le stelle splendenti del giardino d'inverno. Membri perenni della famiglia Ranunculaceae, queste piante dure, resistenti e longeve aggiungono molto colore al grigio paesaggio invernale.

Gli ellebori hanno una lunga storia di usi medici sia omeopatici che tradizionali, per non parlare del loro uso nella stregoneria! Tutti questi usi sono stati screditati. Tutte le parti della pianta sono tossiche, quindi sono a prova di proiettile contro cervi e roditori, talpe e arvicole. Sono estremamente resistenti al gelo e molto resistenti alla siccità una volta stabiliti. Sono dormienti estivi e richiedono poca attenzione. Molti ellebori si seminano da soli o potresti propagarli per divisione in estate.

L'elleboro ama il terreno profondo, fertile, ben drenato, alcalino, l'ombra screziata e l'acqua occasionale una volta stabilita. Provali ammassati in un confine erbaceo, tra arbusti decidui e sotto gli alberi. Ti ricompenseranno per molti anni a venire.


Guarda il video: ELLEBORO: UN FIORE DA COLLEZIONISTI